Abate Carestia Antonio (prov. Vercelli) - 2201 m

Abate Carestia Antonio (prov. Vercelli) - 2201 m

Accesso stradale

Autostrada A26 Gravellona Toce, uscita Romagnano Sesia, quindi seguire la S.P. 299 in direzione Alagna. Giunti a Riva Valdobbia prendere il bivio a sinistra verso la Valle Vogna fi no alla frazione Cà di Janzo dove si lascia l’auto.

Accesso al rifugio

Dalla frazione Cà di Janzo 1350 m, seguire il sentiero n. 1, comodo nella parte iniziale e poi ripido ma ben segnato fi no all’alpe Pile dove si trova il rifugio, un balcone sulla valle dove la vista spazia dall’ospizio Sottile all’alpe Maccagno, a Riva con una spettacolare vista sul tortuoso dipanarsi del bacino del Vogna, ore 3.

Ambiente circostante il rifugio

Adagiato nel vallone del Rissuolo, nella bella Valle Vogna, sulla via normale per il Corno Bianco, il Rifugio Carestia nasce nel 1995 in sostituzione del precedente divenuto pericolante. È dedicato al rivese Antonio Carestia, botanico-alpinista di fama internazionale tanto legato a questa valle.

Escursioni

  • Corno Bianco 3320 m attraverso il passo dell’Artemisia (via normale), ore 2,30.
  • Laghi Bianco 2332 m, ore 0,30 e Nero 2672 m, ore 1,30. (Attraverso l’Alpe Rissuolo, già punto di appoggio, oggi dismesso).
  • Traversata Ospizio Sottile al colle di Valdobbia 2480 m attraverso il passo dell’Alpetto 2774 m, ore 2,30.
Abate Carestia Antonio (prov. Vercelli) - 2201 m
Abate Carestia Antonio (prov. Vercelli) - 2201 m